Carabiniere morto, collega sotto choc

Carabinieri 1' di lettura 18/05/2015 - E' stato raggiunto alla testa da un colpo esploso accidentalmente dalla mitraglietta M12 di un suo collega, Emanuele Lucentini, il carabiniere morto sabato mattina a Foligno.


Il collega, del posto, è in stato di choc. L'incidente è avvenuto poco prima delle 8, nel piazzale della caserma folignate, al momento del cambio turno. Cordoglio è stato espresso dal ministro dell'Interno, Angelino Alfano, in visita a Spoleto. "Siamo vicini alla famiglia e all'Arma" ha detto Catiuscia Marini. (ANSA)






Questo è un articolo pubblicato il 18-05-2015 alle 11:27 sul giornale del 19 maggio 2015 - 389 letture

In questo articolo si parla di redazione, foligno

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/ajyL