Spello si prepara per l'Infiorata. Attesi fino a 100mila visitatori

Infiorata Spello (foto Ansa) 1' di lettura 28/05/2015 - Quasi 2.000 metri di tappeti e quadri floreali ispirati a motivi religiosi, che per tecnica (solo elementi vegetali, nessuna colla né coloranti artificiali), dimensioni (dai 25 ai 90 mq i quadri e almeno 15 mq i tappeti) e qualità artistica, sono diventate le infiorate più conosciute e apprezzate nel mondo.

È lo spettacolo che la città di Spello si prepara a offrire ai tanti visitatori e turisti - ne sono attesi fino a 80-100 mila - nel weekend del Corpus Domini lungo le strade del centro storico dove vengono realizzati i tappeti floreali.
Il momento più emozionante è la Notte dei fiori, la veglia notturna che tra il sabato e la domenica coinvolge attivamente tutte le famiglie e i gruppi di Spello, circa 2 mila persone di tutte le età di cui quasi 500 bambini, nella realizzazione dei quasi 2 km di meravigliosi tappeti e quadri floreali lungo le vie medievali del paese.
Nel 2015 l'evento clou è il 6 e 7 giugno, ma già dal 1 giugno la città si anima con tanti eventi, quasi tutti gratuiti e ad ingresso libero. Tra le numerose iniziative collaterali che fanno da cornice alle infiorate, tornano la mostra dei bozzetti, le mostre-concorso di ricamo floreale e Flower Cake Design al Museo delle Infiorate, le mostre fotografiche, gli abbellimenti floreali di "Finestre, balconi e vicoli fioriti" e la musica dal vivo. Nel weekend del 6-7 giugno tornano i golosi menu floreali nella taverna degli infioratori, gestita in collaborazione con lo chef Roberto Sebastianelli.





Questo è un articolo pubblicato il 28-05-2015 alle 03:30 sul giornale del 28 maggio 2015 - 479 letture

In questo articolo si parla di cultura, redazione, infiorata, corpus domini, spello, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aj4n