Presentata l’edizione 2011 delle Infiorate di Spello

3' di lettura 15/06/2011 -

Presentata la ricca settimana di appuntamenti in occasione delle Infiorate di Spello che si terrano il 26 giugno, giorno del Corpus Domini. Ad illustrare il programma nella Sala degli Zuccari del Comune di Spello, il sindaco della città Sandro Vitali, gli assessori alla cultura e al turismo del Comune di Spello Liana Tili e Antonio Luna, il presidente e il vicepresidente dell’Associazione Le Infiorate di Spello Giovanni Buono e Simone Tili, il presidente della Pro Loco IAT Spello Umberto Natale.



Le Infiorate di Spello, tra le più conosciute e apprezzate nel mondo, sono la manifestazione più partecipata dalla comunità spellana. Quest’anno, con una settimana di anticipo, aprirà la manifestazione la "Mangiaspello", una due giorni dedicata all’extravergine di oliva e ai fiori che, sabato 18 e domenica 19 giugno, diventeranno gli assoluti protagonisti di degustazioni e passeggiate oleo-gastronomiche lungo le vie e i vicoli fioriti di Spello. In questi due giorni ci sarà anche la premiazione della VII edizione di “Finestre, Balconi e Vicoli fioriti”, il concorso nazionale “Comuni fioriti 2011”organizzato dalla Pro Spello. Inoltre, in occasione delle Infiorate, tornerà la seconda edizione del tour enogastronomico floreale che da Spello si estende alle altre città umbre aderenti all’Associazione Città delle Infiorate, che coltivano con passione la tradizione delle Infiorate del Corpus Domini: San Gemini, Cannara e Norcia. Il progetto coinvolge i ristoranti e i bar che, per l’occasione, dal 24 al 26 giugno proporranno inediti menu a base di erbe e fiori, abbinati alla cucina del territorio. Nel corso della settimana dedicata alle Infiorate, numerose saranno le iniziative da non perdere, quasi tutte gratuite e ad ingresso libero: la selezione e “capatura” deifiori nelle vie del centro storico, la visita al Museo delle Infiorate, la mostra fotografica storica, la mostra di ricamo floreale, gli allestimenti floreali di “Finestre, balconi e vicoli fioriti”, il trenino turistico e tanti appuntamenti musicali. Tutto questo e altro ancora avverrà sabato 25 giugno durante la “Notte dei fiori”, la veglia notturna in cui gli infioratori realizzeranno le loro opere floreali, ponendo milioni di petali sul fondo stradale, tra gli sguardi incuriositi dei visitatori e dei turisti che passeggiano tra le strutture di protezione antipioggia e antivento. Non mancheranno poi i menù a base di fiori, erbe e altri prodotti tipici nei ristoranti della città e le visite guidate notturne ai siti d’arte di Spello, dalle ore 21 del sabato alle ore 6.30 della domenica. Entro le nove della domenica mattina le strade saranno ricoperte da un unico tappeto policromo e profumato lungo circa 2 chilometri, composto daquasi 80 infiorate tra tappeti (ciascuno dai 12 ai 15 mt di lunghezza, con una superficie minima di 15 mq) e quadri (dai 25 ai 90 mq.), realizzate da circa 50 gruppi infioratori.

A dissolvere nell’aria le opere floreali sarà la processione domenicale, che partirà alle ore 11 dalla chiesa di S. Maria Maggiore e sarà presieduta dal Vescovo di Foligno mons. Gualtiero Sigismondi. Lepremiazioni del 50esimo concorso delle Infiorate di Spello si svolgeranno in piazza della Repubblica domenica 26 giugno alle ore 18,30.






Questo è un articolo pubblicato il 15-06-2011 alle 18:25 sul giornale del 16 giugno 2011 - 517 letture

In questo articolo si parla di attualità, spello, Mariarita Crisanti, infiorate spello, infiorate, mangiaspello, balconi e vicoli fioriti

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/l98





logoEV
logoEV