SEI IN > VIVERE FOLIGNO > CRONACA
articolo

Foligno: botte per estorcere denaro alla compagna, arrestato assisano

1' di lettura
633

Polizia di notte

Dopo mesi di percosse si rivolge alla polizia per far arrestare il compagno che vuole estorcerle migliaia di euro. La vicenda si svolge a Foligno, dove una donna ha messo fine alle violenze subite dal compagno, un assisano di 34 anni impiegato come operaio in una ditta di Bastia Umbra.

La vicenda ha avuto inizio qualche mese fa, quando la donna aveva cominciato ad insospettirsi dopo alcune loro trasferte nel perugino durante le quali il compagno la lasciava sola per qualche tempo, senza spiegazione, forse per rifornirsi di droga. A ciò si sono aggiunti, con il passare del tempo, richieste di denaro ed episodi di aggressione verbale e fisica via via sempre più violenti, finché la donna, dopo essere stata picchiata, è finita in ospedale con una prognosi di dieci giorni.

La situazione era ulteriormente precipitata quando l’uomo aveva appreso che la donna avrebbe dovuto riscuotere un premio assicurativo di circa 7.000 euro. Una circostanza che ha reso il compagno ancor più determinato ad estorcerle la somma con ogni mezzo e che ha esasperato la donna, che ha chiesto aiuto alla polizia.
Gli agenti hanno quindi organizzato un appuntamento con una finta consegna di denaro al fine di cogliere l’uomo in flagranza di reato e arrestarlo con l’accusa di estorsione, liberando la donna dalla spirale di violenza dalla quale era stata inconsapevolmente travolta.



Polizia di notte

Questo è un articolo pubblicato il 22-06-2012 alle 02:01 sul giornale del 22 giugno 2012 - 633 letture