SEI IN > VIVERE FOLIGNO > ECONOMIA
articolo

Spello: si allungano i tempi per la Firema

1' di lettura
839

Firema

Non sono arrivate buone notizie per la Firema dal Ministero dello sviluppo economico.

Si prospettano infatti tempi lunghi per la vendita dell'azienda, da due anni in amministrazione controllata. Nessuna novità è emersa dall'incontro tenutosi a Roma, a cui hanno partecipato il commissario Ernesto Staiano, il sottosegretario Di Vincenzo, il sindaco e il vice sindaco di Spello, il sindaco di Caserta, l’assessore regionale allo sviluppo economico dell’Umbria Vincenzo Riommi, i sindacati nazionali e locali, e diversi parlamentari e senatori dei territori interessati.

I rappresentanti locali hanno espresso forte preoccupazione per l'allungamento dei tempi, ed hanno ribadito la volontà e la necessità di procedere d'urgenza alla cessione degli asset della Firema. "Il rischio – ha dichiarato il sindaco Sandro Vitali – è che il perdurare della cassa integrazione senza definire i tempi di assegnazione degli impianti, rischia almeno per lo stabilimento di Spello, di far perdere l’interesse di imprenditori locali che hanno già presentato proposte precise, disperdere le professionalità del personale che in assenza di garanzie precise si rivolge ad altre aziende, e soprattutto pregiudicare il lavoro di tante maestranze soprattutto femminili, che di questi tempi è fondamentale".

Un nuovo incontro verrà convocato nei primi giorni di gennaio, per fare il punto della situazione e stabilire ulteriori provvedimenti da prendere. Riommi e Vitali hanno ribadito che se entro quella data non ci saranno proposte concrete per l'intero gruppo, sarà necessario valutare le proposte per i singoli stabilimenti, in modo da non perdere l'interesse di possibili acquirenti locali.



Firema

Questo è un articolo pubblicato il 21-11-2012 alle 18:32 sul giornale del 22 novembre 2012 - 839 letture