SEI IN > VIVERE FOLIGNO > CRONACA
articolo

Bevagna: finiscono con l'auto in un dirupo, erano inseguiti dai carabinieri

1' di lettura
1047

Carabinieri

E' finita in un dirupo la folle corsa in auto di due banditi, inseguiti dai carabinieri per oltre 20 Km tra le campagne del folignate.

E' successo nella notte tra domenica e lunedì. I malviventi, due giovani di 19 e 25 anni, di nazionalità rumena, avevano svuotato un magazzino di materiali ferrosi a Castel Ritaldi, caricando la loro Opel Astra station wagon con oltre cento chilogrammi di rame.

Poco più tardi i due hanno saltato un posto di blocco dei carabinieri lungo la strada dei monti Martani. I militari si sono subito lanciati all'inseguimento dell'auto in fuga. Ben presto all'inseguimento si sono aggiunte diverse altre pattuglie, alcune delle quali si sono dedicate ad evitare possibili incidenti stradali. La fuga dei due malviventi si è protratta per oltre 20 chilometri, attraverso i Comuni di Giano dell'Umbria, Gualdo Cattaneo, Montefalco e Bevagna.

Giunti a Torre del Colle, l'Astra imbocca una strada sterrata privata, che termina nel cancello di un'abitazione. L'auto, lanciata a tutta velocità, sfonda il cancello, ma finisce pochi metri dopo in un dirupo alto circa due metri. Non ancora domi, i due romeni si sono dati alla fuga a piedi, ma sono stati rintracciati e arrestati dai militari poche ore dopo, all'alba. Condotti al carcere di Capanne, dovranno rispondere di furto aggravato in concorso e resistenza a pubblico ufficiale.



Carabinieri

Questo è un articolo pubblicato il 11-02-2013 alle 20:08 sul giornale del 12 febbraio 2013 - 1047 letture