Giornata internazionale della libertà di stampa, presidente Bacchetta: "L'informazione libera è pilastro della democrazia"

2' di lettura 03/05/2021 - “’Quando la verità non è libera la verità non è vera’. Prendo spunto dalla traccia degli elaborati proposti agli studenti italiani nel progetto #Inchiostrolibero promosso da Orizzontescuola il Coordinamento nazionale dei docenti della disciplina dei diritti umani per celebrare la Giornata internazionale della libertà di stampa.

La Federazione Nazionale della Stampa oggi porterà al presidente della Camera Roberto Fico un dossier dal quale emerge una situazione allarmante rispetto alla libertà di stampa nel nostro paese che ci pone ultimi nella classifica europea con 20 giornalisti sotto scorta a causa di minacce e querele bavaglio, spesso remunerati con compensi talmente bassi da prefigurare uno sfruttamento intellettuale inaccettabile.

Eppure è grazie ai giornalisti, agli operatori e ai reporter che da inizio lockdown abbiamo potuto conoscere l’andamento della pandemia da Covid 19 in Italia e nel mondo. Grazie all’informazione abbiamo potuto non perdere del tutto il contatto con la realtà. Sembra scontato, ma non è così. Nei Paesi dove la stampa è chiusa nell’informazione di regimi autoritari le notizie sono filtrate, oscurate, distorte rispetto alla realtà.

La libertà di stampa è quindi uno dei pilastri della democrazia ed è nostro dovere sostenerla e affiancare la Fnsi nelle sue battaglia per la tutela dei giornalisti minacciati e le rivendicazioni a garanzia della verità. Non possiamo limitarci, come istituzioni, a esprimere parole di solidarietà. Sul fronte dell’informazione deve stringersi un patto per garantire l’autonomia dei ruoli e il rispetto delle regole. Un patto che porti tutti i protagonisti dell’informazione, come sostiene il Movimento ‘Mezzopieno’, appoggiato dalla stessa Federazione della stampa a “dare risalto a notizie, approfondimenti, reportage e storie costruttive, cioè che, come prevede la stessa deontologia, siano scevre da sensazionalismi, polemiche, fake news e che sappiano aiutare il lettore a comprendere la realtà e portare consapevolezza e fiducia nel mondo e negli esseri umani”.

Nel ricordare come la pandemia abbia limitato e penalizzato anche il settore giornalistico e dell’editoria, si avverte l’esigenza che a livello nazionale e regionale si provveda, attraverso aiuti economici, a rilanciare un comparto già in crisi.

Un doveroso ringraziamento va all’Ordine dei Giornalisti e alla Federazione Nazionale della Stampa che mai fanno mancare la loro voce a difesa della libera circolazione delle idee e delle notizie. Sono le sentinelle della democrazia e insieme a loro dobbiamo far comprendere, specie alle nuove generazioni, che la libertà di stampa è un baluardo contro ogni dittatura e malaffare”.

Presidente della Provincia di Perugia
Luciano Bacchetta






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 03-05-2021 alle 11:01 sul giornale del 04 maggio 2021 - 120 letture

In questo articolo si parla di attualità, perugia, provincia di perugia, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/b1uR