12 sindaci del territorio, firmano un protocollo d’intesa per la “Ciclovia Francescana”

2' di lettura 14/09/2021 - Una rete di percorsi ben strutturata e segnalata per la fruizione turistica in bicicletta può costituire una grande opportunità per lo sviluppo economico locale, purchè non sia frammentata ma formi un vero sistema di accessibilità e di spostamento in forma sostenibile e a basso impatto ambientale.

E’ uno degli obiettivi del protocollo d'intesa per l’istituzione del percorso permanente “Ciclovia Francescana”, siglato oggi a Palazzo Trinci dal sindaco di Foligno, Stefano Zuccarini, e dai sindaci (o loro delegati) dei Comuni di Assisi, Bevagna, Campello sul Clitunno, Cannara, Castel Ritaldi, Giano dell'Umbria, Gualdo Cattaneo, Montefalco, Spello, Spoleto e Trevi.

Nell’intesa si sottolinea, tra l’altro, che la possibilità di percorrere agevolmente le vie minori, le strade bianche e di campagna, le ciclovie, offre un’occasione privilegiata di conoscenza del territorio, e che la messa a sistema di itinerari ciclabili di portata regionale può assicurare un incremento delle presenze di turisti e un potenziamento delle condizioni per la valorizzazione e lo sviluppo di attività economiche esistenti o per la nascita di nuove nell’auspicio di favorire il matenimento ed il radicamento in loco della popolazione.

Tra gli itinerari pedonali e ciclabili che legano i Comuni firmatari sono già ricompresi La Via di Francesco, La Ciclovia 77, La Via Lauretana, la ciclovia Spoleto-Assisi che fanno parte dei sentieri di interesse nazionale o interregionale. Il percorso si snoderà per circa 166 km tra i territori dei 12 Comuni aderenti all’iniziativa.

La proposta di tracciato della ciclovia è stata predisposta dall’Asd “La Francescana ciclostorica” nell’ottica di ridefinire lo sviluppo del territorio anche in funzione delle risorse ambientali, storiche, culturali ed enogastronomiche e della valorizzazione di quelle territoriali con il mantenimento e la ricostruzione dell’identità dei luoghi e il conseguente aumento dei flussi turistici.

Alla firma dell’intesa è intervenuto anche Luca Radi, il presidente della ciclostorica “Francescana” (con diverse iniziative dal 17 al 19 settembre) sottolineando l’importanza di una manifestazione capace di diventare una vetrina in grado di far fermare più a lungo il turista nei territori toccati dalla ciclovia.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 14-09-2021 alle 15:32 sul giornale del 15 settembre 2021 - 123 letture

In questo articolo si parla di attualità, foligno, comune foligno, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/ci0G