SEI IN > VIVERE FOLIGNO > CRONACA
articolo

Non poteva uscire da Spello ma era (ubriaco) a Bastia Umbra, 35enne torna in carcere

1' di lettura
86

Condannato in via definitiva a tre anni di reclusione, un 35enne nativo dell’Ecuador e residente da anni a Spello a cui era stato concesso il beneficio della semilibertà è stato associato alla casa circondariale a seguito della revoca della misura.

Il provvedimento sospensivo è stato disposto dal Magistrato di Sorveglianza di Spoleto a seguito di quanto comunicato dai Carabinieri della Compagnia di Assisi i quali, nel corso di un controllo, avevano sorpreso l’uomo a Bastia Umbra, fuori dal comune di residenza e in evidente stato di ubriachezza. Lo stesso inoltre si era rifiutato di fornire documenti di identità ai militari e, una volta compiutamente identificato, era stato denunciato, analogamente ad altra persona con cui si trovava, per la medesima condotta.

Dovendo ancora scontare parte della condanna definitiva a 3 anni, inflitta per più reati tra cui rapina aggravata e spaccio di sostanze stupefacenti, i militari hanno dato esecuzione al provvedimento di revoca del beneficio della semilibertà emesso dal Magistrato di Sorveglianza, che ha disposto il ripristino della misura detentiva presso carcere di Spoleto.

È attivo il servizio di notizie in tempo reale tramite Facebook e Telegram di Vivere Foligno .
Per Whatsapp iscriversi al canale https://vivere.me/waVivereFoligno oppure aggiungere il numero 376 0316334 alla propria rubrica e inviare un messaggio con scritto "Notizie ON".
Per Facebook Clicca QUI per trovare la pagina.
Per Telegram cerca il canale @viverefoligno o Clicca QUI.


Questo è un articolo pubblicato il 15-04-2024 alle 11:28 sul giornale del 16 aprile 2024 - 86 letture






qrcode