SEI IN > VIVERE FOLIGNO > ATTUALITA'
comunicato stampa

Asse stradale di collegamento 'Intermedia Sud', Coldiretti: "Attenzione alle criticità"

1' di lettura
40

Consumo eccessivo di suolo agricolo, “tagli” di terreno nelle aziende agricole, interruzione di strade interpoderali, rischio idraulico: sono alcune delle criticità che segnala Coldiretti in riferimento al progetto dell’Asse stradale di collegamento denominato “Intermedia Sud”, nel comune di Foligno.

Un’opera - spiega Giuliano Sfascia, Presidente di sezione della Coldiretti Foligno - che desta preoccupazione, visti i rischi oltre che per l’economia delle aziende agricole che insistono nella zona, penalizzate dal progetto, anche per le conseguenze sull’assetto generale del territorio. L’auspicio è che venga “riconsiderata”, in maniera da andare incontro alle esigenze generali di tutta la comunità.

Questo - ribadisce Sfascia - per non compromettere le attività delle imprese agricole che verrebbero “frammentate” dall’opera, rendendo improduttivi i piccoli appezzamenti che ne scaturirebbero, anche per il difficile acceso dei mezzi agricoli. E per tutelare l’assetto idrogeologico del territorio che potrebbe subire conseguenze negative.

Anche all’interno dello sviluppo urbano - conclude Sfascia - resta prioritario preservare l’economia verde e quindi quell’agricoltura multifunzionale che tutela la biodiversità, produce cibo ed in grado di apportare una corretta manutenzione al territorio, mantenendo pure la vitalità delle nostre aree più periferiche. Siamo favorevoli ad uno sviluppo delle infrastrutture locali, ma “sostenibile” e nel rispetto dell’identità del territorio.

È attivo il servizio di notizie in tempo reale tramite Facebook e Telegram di Vivere Foligno .
Per Whatsapp iscriversi al canale https://vivere.me/waVivereFoligno oppure aggiungere il numero 376 0316334 alla propria rubrica e inviare un messaggio con scritto "Notizie ON".
Per Facebook Clicca QUI per trovare la pagina.
Per Telegram cerca il canale @viverefoligno o Clicca QUI.


Questo è un comunicato stampa pubblicato il 09-05-2024 alle 10:07 sul giornale del 10 maggio 2024 - 40 letture






qrcode