SEI IN > VIVERE FOLIGNO > ATTUALITA'
comunicato stampa

Lavori sulla ferrovia Orte-Falconara, altra sollecitazione della Regione e altra rimodulazione dei servizi

1' di lettura
26

Facendo seguito alle ulteriori e costanti sollecitazioni da parte della Regione per garantire nel miglior modo possibile i collegamenti durante i lavori di potenziamento in corso sulla linea ferroviaria Orte-Falconara, è stata comunicata domenica da Trenitalia e RFI una nuova rimodulazione dei servizi per i passeggeri nelle tratte fra Foligno e Terni e tra Terni ed Orte.

L’assessore regionale alle Infrastrutture e Trasporti si era attivato non appena sono stati pianificati gli indispensabili e importanti interventi sulla linea e aperto ben prima dell’avvio dei lavori un tavolo di confronto con Trenitalia e RFI, con una interlocuzione costante anche con il Coordinamento Comitati Pendolari e impegnando le migliori professionalità, al fine di individuare le migliori soluzioni tecniche per andare incontro alle esigenze dei pendolari e di tutti gli utenti del servizio ferroviario. La Regione, tramite l’assessore competente, continuerà a fare quanto di sua competenza, con la massima attenzione, fino al termine dei lavori, entro tre settimane, affinché si garantiscano i migliori servizi.

Inaccettabili le critiche strumentali che non tengono conto non solo dell’assoluta validità dei lavori in fase avanzata di realizzazione, dei rilevanti vantaggi in termini di sicurezza e maggiore puntualità, del potenziamento dell’intero sistema dei trasporti ferroviari cui la Giunta sta lavorando con risultati straordinari in soli quattro anni difficilissimi.

È attivo il servizio di notizie in tempo reale tramite Facebook e Telegram di Vivere Foligno .
Per Whatsapp iscriversi al canale https://vivere.me/waVivereFoligno oppure aggiungere il numero 376 0316334 alla propria rubrica e inviare un messaggio con scritto "Notizie ON".
Per Facebook Clicca QUI per trovare la pagina.
Per Telegram cerca il canale @viverefoligno o Clicca QUI.


Questo è un comunicato stampa pubblicato il 20-05-2024 alle 11:13 sul giornale del 21 maggio 2024 - 26 letture






qrcode